Orientatore rotativo

OR 6T


Per contenitori da 0,33L a 5L

Orientatore rotativo

OR 6T


Per contenitori da 0,33L a 5L

L’orientatore rotativo OR 6T viene inserito in linee d’imbottigliamento ad elevata cadenza produttiva quando i contenitori da trattare hanno forma non simmetrica e devono essere orientati prima di ulteriori fasi di lavorazione (riempimento, etichettatura, ecc.). La macchina è predisposta per ricevere in ingresso i flaconi non orientati e disporli all’uscita nella posizione e successione desiderata (tutti nello stesso senso, alternati ecc.), mediante una rotazione di qualsiasi angolo si renda necessario (tipicamente 90°, 180°, 270°). Il tutto avviene in modo automatico in base ad un programma prestabilito. L’orientatore rotativo OR 6T può trattare qualsiasi tipo di flacone in plastica o vetro.

GUARDA IL VIDEO

Tabella produzione oraria con formato dedicato

Potenza elettrica 1,50 kW
Consumo aria a 6 bar –
Peso 950 kg

SCARICA LA SCHEDA TECNICA

Principio di funzionamento

La macchina è formata essenzialmente da due piattaforme rotanti solidalmente e sulle quali sono montate le teste di orientamento a piattelli. Sulla piattaforma inferiore, fissa in altezza, sono montati dei piattelli in acciaio inox girevoli a comando tramite freno-frizione. Sulla piattaforma superiore, regolabile in altezza in base al formato da trattare, sono montati in corrispondenza dei piattelli inferiori, altrettanti piattelli superiori folli in acciaio inox, mossi verticalmente da una camma. I contenitori provenienti da un trasportatore table top sono posizionati sui piattelli inferiori tramite un gruppo coclea/stella; nello stesso tempo i corrispondenti piattelli superiori scendono fino a premere leggermente la bocca del flacone, bloccandolo in posizione. Durante il passaggio nella stella di ingresso l’orientamento del flacone viene rilevato da una stazione di lettura composta da dispositivi fotoelettrici o telecamera. Se il contenitore è orientato correttamente, il piattello su cui è poggiato non riceve alcun comando e lo accompagna fino alla stella di uscita senza ruotare.

Se invece il flacone non si trova nella giusta posizione rispetto al programma impostato, il freno-frizione consente al piattello di ruotare dell’angolo necessario al corretto posizionamento, prima di consegnarlo alla stella d’uscita. In questa fase di “consegna” i piattelli superiori sollevandosi permettono alla stella di prelevare i flaconi e depositarli sul trasportatore di uscita. Il cambio formato avviene in modo semplice e veloce attraverso la sostituzione di coclea e stelle; la regolazione in altezza della piattaforma superiore viene effettuata in modo automatico con un pulsante sul pannello di controllo.

L’orientatore rotativo può essere assemblato in monoblocco, in asse elettrico, col riordinatore, con vantaggi in termini di prezzo, ingombro ed efficienza della linea.

Vai alla scheda Monoblocco