Trasportatorea tappeto


Trasportatorea tappeto


Il trasportatore a tappeto serve a movimentare i contenitori alla rinfusa prima del riordinatore in quantità idonea alla produzione richiesta dalla linea: a tal fine sono previste diverse misure per la larghezza del tappeto, da scegliersi in funzione della produzione oraria richiesta e dei formati lavorati.

GUARDA IL VIDEOSCARICA LA SCHEDA TECNICA

Principio di funzionamento

I flaconi vengono trasportati alla rinfusa sul tappeto all’interno delle sponde di contenimento laterali.
Le fiancate sono sagomate in modo da coniugare sia l’aspetto funzionale che quello strutturale.
La loro conformazione, infatti, impedisce che i contenitori si incastrino lungo il percorso e conferisce alla struttura un’ottima rigidità, garantendo un funzionamento regolare e una maggior durata di tutte le parti in movimento.
La solidità della struttura consente inoltre di utilizzare pochi appoggi a terra e di realizzare agevolmente staffaggi a muro o a colonne.
Le fiancate sono realizzate in lamiera di acciaio inox piegata e lavorata al laser, in moduli di diverse misure, cosicché la composizione di un trasportatore di qualsiasi lunghezza può essere effettuata mediante l’assemblaggio di pezzi prelavorati e di finitura industriale, ottenendo peraltro un risultato estetico ottimale ed omogeneo.

Con questa soluzione sono più agevoli e veloci anche il trasporto e la messa in opera di nastri di notevole lunghezza, che possono essere assemblati in cantiere utilizzando spezzoni premontati.
Qualora il trasportatore operi in posizione inclinata, il tappeto può essere provvisto di listelli vulcanizzati in gomma, di altezza diversa a seconda dei formati da trattare e dell’angolo di inclinazione.
A seconda della necessità o della richiesta, al posto del tappeto in gomma può essere utilizzata una catena modulare che consente di far fronte ad applicazioni particolari, ad esempio cambi di inclinazione, curve, listelli di sagoma specifica.